Lavoratori art. 37- Rischio basso

DISPONIBILE DAL: 24 luglio 2020
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
82056168_s-768x512.jpg
Su questo corso puoi utilizzare il seguente coupon per uno sconto del 15%

BIMGENIUS_15

Dopo aver inserito il prodotto nel carrello, applicare il codice di sconto, cliccando su "Applica Coupon".

ARGOMENTI DEL CORSO

Articolo 37 – Formazione dei lavoratori
1. Il datore di lavoro assicura che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in materia disalute e sicurezza, anche rispetto alle conoscenze linguistiche, con particolare riferimento a:
a) concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti e doveri dei vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo, assistenza;
b) rischi riferiti alle mansioni e ai possibili danni e alle conseguenti misure e procedure di prevenzione e protezione caratteristici del settore o comparto di appartenenza dell’azienda.
2. La durata, i contenuti minimi e le modalità della formazione di cui al comma 1 sono definiti mediante Accordo in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano adottato, previa consultazione delle parti sociali, entro il termine di dodici mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto legislativo.
3. Il datore di lavoro assicura, altresì, che ciascun lavoratore riceva una formazione sufficiente ed adeguata in merito ai rischi specifici di cui ai titoli del presente decreto successivi al I. Ferme restando le disposizioni già in vigore in materia, la formazione di cui al periodo che precede è definita mediante l’Accordo di cui al comma 2.
4. La formazione e, ove previsto, l’addestramento specifico devono avvenire in occasione:
a) della costituzione del rapporto di lavoro o dell’inizio dell’utilizzazione qualora si tratti di somministrazione di lavoro;
b) del trasferimento o cambiamento di mansioni;
c) della introduzione di nuove attrezzature di lavoro o di nuove tecnologie, di nuove sostanze e miscele pericolose (Modifica introdotta dal Decreto Legislativo 15 febbraio 2016, n. 39 (GU n.61 del 14/03/2016, in vigore dal 29/03/2016).
5. L’addestramento viene effettuato da persona esperta e sul luogo di lavoro.
6. La formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti deve essere periodicamente ripetuta in relazione all’evoluzione dei rischi o all’insorgenza di nuovi rischi.
7. …..
INTERPELLO N. 7/2018 del 21/09/2018 – Soggetti formatori per corsi per lavoratori in modalità e-learning
Oggetto: Interpello ai sensi dell’art. 12, d.lgs. n. 81/2008 e successive modificazioni. Soggetti formatori per corsi per lavoratori in modalità e-learning. Seduta della Commissione del 21 settembre 2018.
Il Consiglio Nazionale delle Ricerche ha formulato istanza di interpello per conoscere il parere di questa Commissione in merito “ai soggetti formatori per corsi per lavoratori in modalità e – learning”.
In particolare l’istante rappresenta che «l’art.37 del D.Lgs 81/08 e smi e il successivo accordo stato regioni del 21 dicembre 2011 (repertorio atti n. 221/CSR) indicano chiaramente che la formazione per i lavoratori costituisce un obbligo per il datore di lavoro che può essere esso stesso soggetto organizzatore dei corsi sia in modalità frontale sia in modalità E-learning secondo i criteri e le condizioni stabilite nell’Allegato I.
L’accordo Stato-Regioni del 7 luglio 2016 (repertorio atti, 128/CSR), relativo alla durata e ai contenuti minimi dei percorsi formativi per Rspp e Aspp ai sensi dell’art. 32 del DLgs 81/08 e smi, amplia le possibilità di formazione in modalità E-learning al modulo A, all’aggiornamento per Rspp e Aspp e alla formazione specifica per lavoratori delle aziende inserite nel rischio basso, secondo i criteri previsti nell’Allegato II dello stesso accordo.
Il citato Allegato II nel punto A relativo ai “Requisiti e specifiche di carattere organizzativo” recita: “Il soggetto formatore del corso dovrà essere soggetto previsto dal punto 2 (Individuazione dei soggetti formatori e sistema di accreditamento) dell’Allegato A…”. Poiché l’Allegato II del 7 luglio 2016 sostituisce l’allegato I del 21 dicembre 2011 la frase citata sembra dover comprendere anche la formazione per i lavoratori contraddicendo il principio per cui quest’ultima può essere erogata direttamente dal datore di lavoro…».
L’interpellante, dunque, chiede di conoscere il parere di questa Commissione in ordine all’applicazione delle disposizioni dell’Allegato II dell’Accordo in sede di Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano del 7 luglio del 2016 “esclusivamente ai soggetti formatori per Rspp e Aspp (ex art. 32 del D.Lgs 81/08), non estendendo tale obbligo anche ai datori di lavoro che organizzano corsi in modalità e – learning per i propri lavoratori secondo le modalità e i criteri previsti dall’accordo…”.
Al riguardo occorre considerare che l’Accordo in sede di Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province Autonome di Trento e di Bolzano del 7 luglio 2016, nella parte titolata “durata e contenuti minimi dei percorsi formativi per responsabili e addetti dei servizi di prevenzione e protezione”, in punto di premessa, ravvisa esplicitamente “la necessità di procedere alla sostituzione dell’Allegato I all’Accordo del 21 dicembre 2011 per la formazione dei lavoratori, ai sensi dell’articolo 37, comma 2, del d.lgs. n. 81/2008, con l’Allegato II al presente Accordo, relativo alla formazione in modalità e-learning, al fine di superare le incertezze applicative in tema di formazione emerse in sede di prima applicazione della pertinente disciplina”.
Sulla base di quanto stabilito nel citato Accordo del 7 luglio del 2016, la Commissione ritiene che i soggetti formatori siano solo quelli individuati al punto 2 dell’allegato A (individuazione dei soggetti formatori e sistema di accreditamento) e che, pertanto, soltanto i soggetti ivi previsti possano erogare la formazione in modalità e –learning, nel rispetto delle disposizioni contenute nell’Allegato II.

PERCHE' SCEGLIERE QUESTO CORSO?

Il corso ha l’obiettivo di formare i lavoratori sulle misure di tutela della sicurezza e quindi di adempiere agli obblighi di legge (D. Lgs. 81/8, Accordi Stato-Regione e successive modifiche).
Il corso di formazione si rivolge a lavoratori di aziende a RISCHIO BASSO. In particolare:
– a tutti i lavoratori a tempo indeterminato e determinato, apprendista, socio lavoratore di cooperativa, associato in partecipazione, tirocinante formativo, allievo di formazione.
– a tutti i lavoratori ai quali è stata cambiata la mansione aziendale o il settore di riferimento oppure ai quali è richiesto l’utilizzo di nuova attrezzature, nuove tecnologie, nuove sostanze pericolose.

MODALITA' DI EROGAZIONE

PARTE TEORICA è possibile scegliere al momento dell’iscrizione una delle seguenti opzioni:

  • in presenza: attività svolta in aula, presso la nostra sede in Via Monte Fumaiolo, 17-19 ORVIETO TR, oppure in altra sede regolarmente a norma per svolgere attività formativa;
  • on-line sincrono: attraverso l’ausilio della piattaforma che utilizziamo per erogare formazione a distanza.

Le lezioni si svolgeranno ovviamente contemporaneamente per entrambe le modalità con la presenza del docente con il quale sarà possibile interagire ponendo domande per qualsiasi chiarimento.

Nel momento in cui verrà scelta la modalità di erogazione sarà visibile anche il numero massimo di allievi/e iscrivibile per ciascuna opzione il cui numero massimo è determinato sia dalla capienza dell’aula secondo le attuali normative anti COVID, sia da una scelta specifica dell’ente pubblico gestore dell’attività formativa (Regione dell’Umbria).

COMPETENZE RICHIESTE

Nessuna competenza.

ACCEDENDO A QUESTO CORSO AVRAI:

8 ore di lezione

Obbligo di frequenza 90%

Erogazione

Online, frontale o misto

4 lezioni

Massimo 4 ore a lezione

Attestato Finale

Attestato di frequenza con validità 5 anni

Piattaforma

Microsoft 365 e Microsoft Teams

Numero candidati

9 in presenza e 30 online

CHI TIENE IL CORSO?

RenderCAD è accreditata presso la Regione dell’Umbria dal 2003 come agenzia formativa per la formazione “Continua e Permanente” e “Superiore” erogando corsi di formazione specializzati.
Offre servizi di formazione in molteplici settori e può offrire opportunità di apprendimento per soddisfare al meglio le tue esigenze per l’acquisizione di nuove competenze o per consolidare quelle già acquisite.
Si occupa di sicurezza nel mondo del lavoro offrendo servizi di consulenza ed assistenza periodica per adempiere agli obblighi previsti dal D.Lgs. 81/08, check-up di conformità legislativa, supporto per l’identificazione dei rischi e delle necessarie misure di prevenzione e protezione, formazione ed informazione, assunzione dell’incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione.
Elabora ed implementa Sistemi di Gestione per aziende che vogliano raggiungere l’ottimizzazione dei flussi e processi aziendali.

Connettiti con noi

IPERBOOLE srl

P.I / C.F. 15011431002

Sede legale: Via Maestra, 22 

Gallicano nel Lazio 00010, (RM) 

Iscritto alla CCIAA di Roma

numero REA 1562178  

Email: info@bimgenius.net

Tel +39 0656546648

Sito: www.iperboole.com

CookiesAccept

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizza il nostro sito con i nostri partner che si occupano dell'analisi di dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che ha fornito loro o che hanno raccolto dal suo utilizzo dei loro servizi. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Newsletter

Inserisci la tua e-mail e richiedici maggiori informazioni!
BIM Genius © 2018 - Iperboole srl - all Rights Reserved - Designed By Iperboole

Cerca tools